acieloaperto: il fascino modernamente retrò dei Nouvelle Vague

polpetta
Tempo di lettura: 1' min
1 settembre 2020
Festival, Gallery
Clicca qui per pulire l'area di disegno

Riprende il viaggio dei Nouvelle Vague, tra classici del punk e new wave rigorosamente in chiave bossa nova

Lo ammetto, sono sempre stato un grande ammiratore dei Nouvelle Vague sin dal loro primo album sedici anni fa, nonostante siano a tutti gli effetti una cover band. Fortunatamente per me (e per loro) non sono mai stati quel tipo di cover band che di solito si esibiscono alle sagre di paese, scimmiottando i loro beniamini in una tristissima e il più delle volte mediocre reinterpretazione. I Nouvelle Vague sono una cover band atipica, con il loro pescare classici del punk e della new wave trasfomandoli radicalmente e dando a quelle canzoni una vita tutta nuova, hanno rivoluzionato il concetto stesso di “cover band”.

Mentre la costante della band restano i due fondatori, Olivier Libaux and Marc Collin, sono gli altri membri della band a ruotarsi negli anni, comprese le due voci femminili al microfono.  L’ultima formazione live del 2018 – e con la quale si sono presentati qui sul palco di Villa Torlonia – vede l’assenza di fiati, archi, batteria ma un ritorno alle origini composto da chitarra acustica voci e tastiere. Certo è difficile dimenticare l’energia e la presenza scenica di Nadéah Miranda (ricordo come fosse ieri la sua interpretazione di Too Drunk To Fuck dei Dead Kennedys cantata scalza in piedi sul bancone del bar), ma l’accoppiata composta da Élodie Frégé e Mélanie Pain resta comunque molto convincente, restituendo alla band quel fascino un po’ noir e retrò che li ha contraddistinti sin dagli esordi.

 

Testo e photo: Richard Giori

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!