Viscera, il primo Ep di Ulisse Schiavo

nicol
Tempo di lettura: 1' min
8 giugno 2015
Hipsteria/Indieria, Review 4 U

11125249_10207059639319459_330048041_n

L’Ulisse mitologico navigava per il Mediterraneo inesplorato, ai giorni nostri invece é un one man band che racconta storie con la sua voce profonda accompagnato dalla sua fedele chitarra: “I was playing my guitar and I wish I was a bird.”

Da poco entrato nella famiglia dei Sotterranei, il bluesman Ulisse Schiavo ha dato alla luce il suo primo Ep, Viscera. Registrato e mixato allo Studio2 di Vigonovo per Gas Vintage Records. Un racconto caldo e delicato, una riflessione profonda su quello che é la vita. Note musicali che ti cullano come il soave canto delle sirene ai tempi di Omero.

Un suono tranquillo e viscerale è quello con il quale inizia il disco. Un suono che introduce la potenza dell ‘Ep. Dell’elettronica malinconica e romantica al riff graffiante, questo é Ulisse. Questo é il suo viaggio verso Itaca.

Un ottimo nuovo acquisto quello fatto dai ragazzi dei Sotterranei: una nuova realtà che farà parlare di se’, la superficie è pronta a farsi trasportare in mari inesplorati.

Fb : Simone Ulisse Schiavo

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!