Erio, la voce che fa sognare di casa ‘Tempesta International’

nicol
Tempo di lettura: 1' min
10 giugno 2015
Review 4 U

erioc

“Le tempeste sono quasi terminate,

all’ombra di una pensilina opaca d’afa racconteremo tutte altre storie.”

 

La tempesta in questione é sempre lei, il collettivo d’artisti del nostro cuore: La Tempesta Dischi.

La storia che vi voglio raccontare é quella di Erio, la nuova scommessa dell’etichetta indipendente. Ha debuttato solo quattro mesi fa con i due singoli ‘We’ve Been Running’ e ‘Oval in Your Trunk’, due brani che colpiscono al cuore. Atmosfere notturne e fiabesche quelle nelle quali veniamo proiettati, a cullarci una voce d’angelo. La coltre bianca tipica dei mesi invernali si scioglie e i fiocchi di neve lasciano spazio ai loro cugini estivi: i fiori.

Un altro singolo, anche questo immaginato come i 45 giri di una volta, composto da un lato A ‘The Reason’ e un lato B ‘Torch Song’.

La carta vincente è sempre e solo una: la sua voce, una voce che fa sognare. Le due canzoni, una più bella dell’altra, vedono la partecipazione di artisti come Mellow Mood, Tarm e The Sleeping Tree. Premere il tasto play e ritrovarsi in un locus amoenus, questa é la magia di Erio. Ti rapisce, ti strega con un cantato da brivido per poi portarti nel suo mondo fatto di chitarre, voci e quel pizzo di elettronica che ti fa perdere la testa. I boschi e le foreste non sono mai state così accoglienti,non ci resta che aspettare l’autunno quando sulla pensilina scenderà la nebbia e l’album di debutto ci suonerà alla porta.

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!