La notte magica di Bologna all’anteprima di Tutto Molto Bello

sara
Tempo di lettura: 2' min
11 settembre 2019
Review 4 U
Clicca qui per pulire l'area di disegno

Fast Animal And Slow Kids all’anteprima di Tutto Molto Bello

 

Un cerchio azzurro disegnato per terra – il logo di Tutto Molto Bello, ndr – in mezzo alla meravigliosa Piazza Maggiore. Due microfoni, una chitarra e un pianoforte. Una serata piacevolmente tiepida, le luci del crepuscolo e migliaia di persone sorridenti e rilassate sedute sul “crescentone” ad ascoltare il concerto al tramonto dei Fast Animals and Slow Kids, in acustico. Ecco gli ingredienti della ricetta per una serata di magia: quella di martedì 10 settembre 2019 a Bologna. Il concerto dei FASK, infatti, ha dato il via a Tutto Molto Bello, il festival di musica indipendente che si svolgerà dal 13 al 15 settembre  al Parco del DLF di Bologna, in concomitanza con Revolution, il torneo di calcetto, che vedrà protagoniste squadre formate dai rappresentanti di etichette discografiche.

(continua sotto)

I ragazzi di Perugia ci hanno presentato una versione inedita del loro repertorio. Niente amplificatori e niente salti da una parte all’altra, solo sgabelli, con alle spalle San Petronio e la luna. Aimone Romizi che si guarda spesso intorno, mentre le luci della sera colorano la piazza di giallo, come ad ammirare la meravigliosa cornice medievale con occhi increduli. Chè, di cantare in un posto del genere, capita davvero poche volte.

“Bologna per noi è una piazza difficile”, dice. “Abbiamo suonato moltissime volte qui, ma sempre davanti a pochissima gente, ma stasera siamo felicissimi di vedere questa folla”. Eh sì, Bologna è la culla del cantautorato impegnato, dei tortellini e degli studenti fuori sede. E ieri sera ha dato prova di esserci anche per la nuova musica italiana. E ha cantato forte il suo sì a questo gruppo rock strillone che, però, nei testi, mette tanto cuore e un pizzico di romanticismo da sognatori.

(continua sotto)

 

E’ stato tutto molto suggestivo, inedito e particolare. Insomma, Tutto Molto Bello.

Ora, non vediamo l’ora di buttarci in questo bel weekend di incontri e concerti, per dare il benvenuto all’autunno musicale di Bologna e siamo sicuri che ne varrà la pena.

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!