busgy

Bugsy ft Astroloop – Svegsy EP

Artist:   Bugsy ft Astroloop

Remixer:  Boo Williams

Title:   Svegsy EP

Label:  Freerange

Release date:  24th November (Vinyl) / 1st December (Digital)

Cat No: FR230/FRD230

Formats:  Vinyl / Digital

Deve essere una gran soddisfazione per Luca Dell’orto in arte Bugsy e Astroloop entrare a far parte di un Roster di livello come quello di FREERANGE. La label inglese del runner e founder Jimpster vanta un catalogoche ha visto artisti del calibro di Detroit Swindle, KiNK, Jimpster, Manuel Tur, Hyenah e molti altri.

Bugsy, Dj Resident (tengo a tenerlo con la maiuscola) e A & R di TakeItEasy, strabiliante Party milanese, debutta nel mondo discografico, in collaborazione con gli amici Dirty Channels, nel 2012 su un’altra etichetta di rilevo: Ovum. Nel 2013 aggiunge un altro bel mattone alla collezione di produzioni rilasciando “Future Light” sull’americana Lazy Days del simpatico Fred Everything ma probabilmente il traguardo più importante lo raggiunge l’anno successivo creando una sensuale versione di “Future Light” per la tedesca Compost Black Label.

Nel suo “giardinetto tranquillo” sono passati nomi incredibili come KiNK, Jeremy Underground, Sadar Bahar e tantissimi altri. Il livello dei djset proposti è stato sicuramente altissimo e posso confermarlo perché spesso e volentieri da puro cliente, faccio fagotto e vado a trovarli a Milano. Questa lunga schiera di artisti di livello ha portato sicuramente Luca a completare la maturazione a livello di produzione. Da qui, nasce “Svegsy” (A1): un’emulsione di ritmi nasabili nelle classiche piazze di Chicago mescolati ad atmosfere captabili nei borghetti più umidi di Detroit. E’ chiara l’anima Freerange fin dal primo disco.

“New Vision” (A2) da quel che è scivolato fuori dalla bocca di qualche addetto al lavoro, pare siala preferita di Jimpster. Sicuramente la ricerca del suono in stile analogico e il moto perpetuo che caratterizza il ritmo hanno colpito nel segno nel cuore dell’Owner.

“Ghost Song” è una golosa miscela di voci offuscate e fugaci e scorci di una melodia che poi scompare nell’etere. Tutto sommato, un brano un po’ rimandante all’inconscio, irrazionale e al contempo profonda e pesante, che ha una personalità tutta sua.

Per chiudere in bellezza l’EP è stato scelto un eccellenza tra i pionieri della Musica House di Chicago ovvero Boo Williams, che nella sua reinterpretazione di  “Ghost Song” accenna un leggero approccio essenziale, quasi minimalista ma che riempie questa remiscelazione, con un’incessante atmosfera acida e perpetrante ritmica timicamente d’oltre oceano.

Un bel regalo di Natale è pronto per tutti noi quest’anno.

Svegsy EP

A1 – Svegsy ft Astroloop

A2 – New Vision ft Astroloop

B1 – Ghost Song ft Astroloop

B2 – Ghost Song (Boo Williams Chicago Ghost Remix)

Un debutto in Freerange niente male per il nostro caro Luca che trasmette con questo EP grande passione e pragmaticità.

Vi abbraccio come sempre e ci vediamo presto.

Alessandro Derek Laiso


About

"La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori." (Johann Sebastian Bach)


'Bugsy ft Astroloop – Svegsy EP' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

© 2014 PolpettaMag | web credits