VIVA! L’International Music Festival della Valle d’Itria. #13-20 Agosto 2017#

valentina-ciav
Tempo di lettura: 2' min
19 luglio 2017
Festival, Save The Date

19961407_1745684375448379_5636022983293577355_n

 

Immaginate una distesa di vigneti ed uliveti. Immaginate anche il caldo afoso di agosto, le cicale cantare… e il sollievo del fresco della sera.
Un paesaggio quasi immacolato, quello dei borghi antichi che si ergono sulle colline della valle d’Itria, caratterizzato da un’atmosfera che accarezza il passato e corre verso il futuro.
Sarà questa la cornice che ospiterà il VIVA! Festival, tra poco meno di un mese.

Dal 15 al 20 agosto Club to Club animerà per sei giorni le località di Locorotondo, Savelletri e la suggestiva Masseria Papaperta, di origini del ‘700 (Alberobello) con uno dei festival musicali più attesi del sud Italia.
Con la sua identità e le sue scelte innovative, C2C riesce a disegnare le trame di un festival esclusivo, che ospiterà nella sua line-up alcuni dei protagonisti più interessanti della scena musicale avana-pop ed elettronica internazionale.

Headliner di questa edizione il cileno-americano Nicolas Jaar, che dai tempi del suo debutto ha fatto ormai molta strada. La sua musica stupisce, ipnotizza e travolge con sonorità che toccano il punk e il jazz, mixando psichedelia e new wave.

Ma non finisce qui! I trulli pugliesi saranno avvolti dal live show dello statunitense Dj Shadow, con il suo hip-hop iper-evoluto, dall’italo-tunisino Ghali, stella emergente della scena trap, dal beatmaker, polistrumentista e produttore discografico Madlib, l’eclettico Todd Terje, Kelly Lee Owens, con la sua ipnotica miscela di dream pop e ambient techno, Lorenzo Senni, tra gli ultimi ingressi nella prestigiosa etichetta britannica Warp e dal talentuoso Fabrizio Martina, in arte Jolly Mare.


Il programma di VIVA! Festival non si esaurisce solo con queste presenze, perché oltre al palco dell’Arena ospiterà una serie di incontri curati da Carlo Pastore, dove gli artisti, tra cui si confronteranno sul suono del futuro.

Dulcis in fundo, tra i partner dell’iniziativa l’Istituto Europeo di Design di Barcellona, che realizzerà un innovativo progetto di video-mapping che trasformerà il paesaggio del VIVA! Festival in una vera e propria opera d’arte a cielo aperto, assolutamente da non perdere.

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!