Finalmente è arrivato “40”, il disco di debutto di Quentin40

pietro-mantovani
Tempo di lettura: 1' min
1 aprile 2019
Review 4 U
Clicca qui per pulire l'area di disegno

É la prova del nove per il giovane rapper romano: Quentin40 è una delle grandi promesse della trap di questi anni

Con “Thoiry” nel 2017 Quentin40 ha sfornato insieme a Puritano uno dei prodotti più freschi e sottovalutati degli ultimi tempi. Per fortuna la cosa non è passata inosservata agli occhi più attenti, (compresi i nostri che lo abbiamo apprezzato sul palco dell’ultima edizione di Eleva a Reggio Emilia) e infatti Achille Lauro, insieme a Boss Doms e Gemitaiz, non ha tardato a portarlo alla ribalta con il celeberrimo Remix di “Thoiry” (Samba Trap Vol.3 – Mitraglia Rec).

Tra live e dj-set, l’attesa per il suo disco di debutto solista è cresciuta nei mesi. Fino allo scorso venerdì 29 marzo, data di pubblicazione di “40”, fuori per Guna/Urbana Label e distribuito da Sony Music Italy. Tredici tracce (tra cui il primo estratto “Giovane1”) e una sola collaborazione con Fabri Fibra. Le produzioni sono affidate al socio dei tempi di “Thoiry”, Dr. Cream, coadiuvato da Don Joe.

Ballate trap, parole mozzate, breakbeat e qualche assaggio di boom bap danno vita a un lavoro personale e sfaccettato da ascoltare a volume altissimo.

Enjoy!

Words: Pietro Mantovani
Foto: Richard Giori, archivio Polpetta Mag

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!