Focus On: dj Moxie @ roBOt 11

anita-vicenzi
Tempo di lettura: 3' min
12 ottobre 2019
News
Clicca qui per pulire l'area di disegno

Un Radio show di successo, un party itinerante e una label di compilation in vinile: è dj Moxie, direttamente da NTS Radio al palco di roBOt 11.

Manca davvero poco alla prossima edizione di roBOt e continuano i nostri focus on, per conoscere meglio alcuni degli artisti che si succederanno tra Ex GAM e Dumbo, le sedi del Festival.

Per capire con quale spirito Alice Moxom, in arte dj Moxie, prende i controlli della consolle bisogna partire dal suo show su NTS Radio.
Come ci racconta nella sua bio, Moxie fa parte della famiglia di NTS “since day dot”.
Il suo show, inizialmente trasmesso con cadenza bisettimanale ma che da un paio di anni ci tiene compagnia ogni mercoledì pomeriggio, esplora l’universo della musica elettronica con uno spettro ampissimo e senza classismi di genere. 
House, disco, techno, funk, UK bass, garage, dubstep, ascoltando lo show di dj Moxie è subito chiaro che Alice ama la musica e ne conosce tantissima.
Alterna solo show a guest mix di altissima qualità: Ross From Friends, Carista, Mor Elian, CC Disco e tantissimi altri concedendosi di ospitare amici come Shanti Celeste e Peach per back to back in famiglia.
Ascoltare uno show di Moxie non ti dà soltanto l’impressione di star scoprendo tantissima nuova musica di qualità, ma è percepibile come dietro ai controlli ci sia una persona che si sta divertendo un casino.

Born and breaded a North London, Alice Moxom più che una dj può essere considerata una vera e propria divulgatrice musicale. 
Oltre allo show radiofonico è organizzatrice del party itinerante On Loop, dove ospita dj e amici di altissimo livello: da Josey Rebelle a Dan Shake, passando per Avalon Emerson, Chaos in the CBD e molti altri.
Il party non ha una fissa dimora ma si sposta in giro per la penisola Britannica e l’Irlanda scegliendo sempre piccoli club che possano preservare quell’atmosfera da festa tra amici che spesso si perde nelle grandi cattedrali della musica.

A Moxie però piace frequentare anche queste ultime, avendo suonato in club del calibro di Berghain, Panorama Bar, Fabric, De School. 
La ritroviamo anche tra le line up di alcuni dei festival più autorevoli come Love International e Glastonbury– ma senza mai saltare uno show in radio.
Il valore aggiunto di una dj come Moxie è lo spirito comunitario che è insito nel suo modo di fare musica. Il piacere di dividere la consolle con amici e colleghi e la volontà di condividere con il pubblico nuova musica, riservandosi anche di lanciare nuovi artisti e producer.
Ad Ottobre 2017 è uscita la terza compilation di On Loop, che oltre ad essere un party è anche una label le cui uscite sono album corali che racchiudono tante tracce di artisti diversi.

Fare musica per Moxie significa anche lanciare dei messaggi ben chiari. Come quello dell’importanza di donne nella musica, soprattutto in un ambiente- quello dell’elettronica- che ancora troppo permeato di uno spirito paternalistico che in tutta sincerità ci ha anche un po’ stancato. Con il suo lavoro Moxie si impegna anche a dire forte e chiaro che il mondo è pieno di dj donne che spaccano e che sono pronte a dimostrarlo.
“But I never just book women because they are women. It’s about talent.” specifica in un’intervista a MixMag. Al centro, infatti, c’è sempre la buona musica e la capacità di capire il pubblico che si ha davanti.

Forza di carattere impacchettata con determinazione e nervi saldi è, secondo Alice, il mix perfetto per una dj di successo e lei, sicuramente, ne è un esempio.
Noi non vediamo l’ora di vederla venerdì 25 sul palco dell’Ex Gam, e anche voi dovreste.

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!