Closer decolla con una nuova stagione: da settembre si vola al Masada

arianna-brogio
Tempo di lettura: 2' min
18 settembre 2019
Save The Date
Clicca qui per pulire l'area di disegno

Quest’anno i ragazzi di Closer hanno deciso di svelarci in anteprima la programmazione della loro quinta stagione al Masada (in ordine sparso)

 

Estate o non più estate, che facciano 30° o 15° non importa, perché a Milano la stagione è ricominciata. Le ferie sono finite, la città si riempie e la vita torna ad essere frenetica. Il lavoro è tanto quindi la festa del fine settimana dev’esserci sempre e dev’essere una ventata di aria fresca. Work hard, play hard.

Si aprono le danze con il belga CJ Bolland. Il maestro non ha bisogno di presentazioni: scoperto all’inizio degli anni ‘90 da un certo Renaat Vandepapeliere che ne ha fatto il primo vero cavallino rampante di punta della R&S Records, è tutt’ora un mostro sacro ed esponente di quel “sound of belgium” tanto amato e ricercato.  Poi ci sarà Airod, la dimostrazione di cosa la techno francese può portare sulla scena: oscuro, burrascoso e instancabilmente corrosivo.

Un nome molto interessante sono gli Schwefelgelb: duo berlinese di Techno Body Music composto da Sid come voce e Eddy come uomo dietro le macchine. Oltre al suono, luci strobo e proiezioni sincronizzate sono elementi essenziali del loro show. Qui un assaggio.

Mama Snake, co-fondatrice di Ectotherm insieme a Courtesy, porterà sulla dancefloor i suoi amati suoni melodici, caldi e frenetici. VII CIRCLE (che abbiamo avuto il piacere di goderne appieno a Bologna ed a Parigi): in lui ritroviamo l’influenza principale dell’inferno di Dante, creando così passaggi oscuri molto profondi in costante evoluzione. Le sue radici musicali vengono dal post-punk ed il metal, dove predilige suoni aggressivi e cupi. E ancora, Hadone, che ci farà ballare un mix di tracce killer ‘90s e le migliori ultime realese techno, suoni duri e grezzi come il granito.

Dulcis in fundo, SPFDJ: uno dei nomi più popolari al momento, selector indiavolata, anche grazie alla sua Boileroom al Dekmantel ‘19 (Sì, c’eravamo) che rimane una delle più memorabili. Resident dell’ Herrensauna di Berlino, il party più queer della city, la sua musica viene definita spietata, un mix tra techno, acid, trance e hardcore. In poche parole: hard-dance allo stato puro. Inoltre è fondatrice della label “Intrepid Skin” che ha lanciato nomi come VVTS e Nene H. Closer ci farà ballare dal primo pomeriggio fino a notte fonda, ottimo modo per iniziare il weekend. Lavorare aspettando il sabato ora avrà ancora più senso.

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!