SUNWAVES 21 – ISTRUZIONI PER L’USO

luca-vitale
Tempo di lettura: 2' min
26 aprile 2017
Festival

15493236_1361906500488537_1563313288414052352_o

Finalmente ci siamo. La settimana più bella dell’anno è finalmente giunta e Polpetta Mag è pronta a svelarvi ogni segreto per affrontarla al meglio. Sunwaves is here! (Festival schedule) Di seguito alcuni consigli fondamentali per chi per la prima volta parteciperà a questo “endurance – festival” tanto conclamato e altrettanto temuto, ma anche per i più esperti daremo qualche “chicca” su come godere al meglio della Sunwaves experience.

Il festival quest’anno ha una grande novità: per la prima volta lo stage all’aperto (4) utilizzato per i noti neverending afterparties sulla spiaggia sarà aperto da Giovedì a Lunedì no stop, anche di notte, aggiungendo al già succulento programma notturno qualcosa di nuovo rispetto alle precedenti edizioni. Sulla timetable non ci sono particolari novità rispetto agli scorsi anni, confermandone i “key-shows” di Ricardo Villalobos , la maratona del tre padroni di casa di [a:rpia:r] e il grande ritorno ai day stage di Zip; la parte più mainstream invece vede diversi nuovi innesti, confermando la tendenza del festival ad allinearsi ai più blasonati concorrenti occidentali: The Martinez Brothers e Apollonia debuttano per la prima volta al fianco dei pionieri del festival, Marco Carola, autore di una 24 ore no stop due anni fa, Tini & Bill Patrick, reduci da una esibizione di 30 ore lo scorso anno, Loco Dice e tanti altri.

18143028_10212629553995042_910336722_n

 

 

Ma quali sono i piccoli accorgimenti per vivere al massimo questo festival così affascinante quanto ostico? Essere pronti ad ogni tipo di clima. Mamaia gode di ottime temperature giornaliere ma decisamente rigide durante la notte, perciò un abbigliamento adatto ad entrambe le situazioni è fondamentale. Il riposo. Ebbene sì ragazzi, un buon ascolto passa da un ottimo riposo, e le ore di ballo saranno parecchie. Calcolate bene i vostri pisolini tra un set e l’altro perché ci sarà ben poco da perdere. Un altro importante dettaglio ? Essere pronti a familiarizzare con persone da tutto il mondo. È incredibile, ma il Sunwaves più di ogni altro festival convenzionale ha la capacità di unire e far percepire la sensazione di far parte di una grande comunità, una grande famiglia sotto il segno del sound. Francesi, tedeschi, americani.. tutto il mondo in Romania per celebrare la Musica, insieme.
Last but not least: sii di mentalità aperta. Il Sunwaves offre la possibilità di ascoltare artisti non solo quotati a livello mondiale, ma anche artisti locali che promuovono il movimento micro-house in tutto il mondo. Puó piacere o non piacere, ma la meticolosità e la abnegazione che questi ragazzi hanno nello stile di suono e di mixing merita l’ascolto e la nostra attenzione. Perciò tra un Ricardo Villalobos e un Zip, prendete il vostro tempo per ascoltare Sublee, SIT, Lamache, Nu Zau, Vincentiulian.. le vere colonne portanti di questo fantastico evento.

Ci vediamo a Mamaia!!!

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!