SUNWAVES 21: FIRST CONTACT

luca-vitale
Tempo di lettura: 2' min
23 marzo 2017
Il Giovedì di Vith

15492210_1219526414760048_3824754196937048885_n

In questo periodo di transizione tra la brutta e la bella stagione la mente corre sovente verso quest’ultima, elaborando open airs, feste in spiaggia, tutto ciò che rigorosamente sotto al solleone e che ci riempie il cuore di gioia.

Per i più esperti, l’evento maestro che inaugura la stagione estiva è sicuramente lui, quel neverending festival che tanto amiamo, quello delle “magic tents on the beach” nelle quali gli Dei del Sound si accovacciano portando ai presenti giorni e notti di qualità musicale stellare.

Guys….. Sunwaves is coming back!!!

Il festival Rumeno è più che mai sulla cresta dell’onda, e quest’anno hanno deciso di fare le cose ancora più in grande!

Infatti la lineup è stata nettamente allungata rispetto alle precedenti edizioni, segno che Sunwaves sta facendo sempre più breccia anche nell’Europa occidentale, ma non solo, poiché l’eco dell’Est sta richiamando tanta, tantissima gente anche da oltreoceano.

Vi ricordiamo gli ingredienti principali: la spiaggia di Mamaia, un istmo dell’estremo est della Romania bagnato dal mar Nero, sulla quale per ben 5 giorni no stop si potrà ballare e godere delle magiche Sunwaves vibes, sotto al sole, o sotto le tende ben strutturate della night-zone. Il tutto condito da soundsystems di primissima qualità per un’esperienza sonora perfetta e un ecosistema perfetto: infatti il festival è per lo più frequentato da clubbers esperti, desiderosi di ascoltare, niente più. Questo clima si respira a pieni polmoni durante il festival, che denota un aura di attenzione e concentrazione da parte della pista come nessun altro evento al mondo.

Ciliegina sulla torta, questa variegata lineup tra idoli locali, leggende mondiali e colonne mainstream: Abelle, Alex & Digby, Alexandra, Amir Javasoul, Apollonia, Arapu, Barac, Bill Patrick, Cally, Cap, Cezar, Chad Andrew , Charlie, Clovis, Cristi Cons, Dan Andrei, David Gtronic , DeWalta & Mike Shannon (live)Dubtil, Faster, Gescu, Getic Funk ( Piticu, Xandru, Funk E), Herodot, Ion Ludwig, Javier Carballo, Jesse Calloso, Joey Daniel, Kozo, Lamache, Livio & Roby, Loco Dice, Maher Daniel, Mahony, Marc Antona, Marco Carola, Mihigh, Nastia, Neverdogs, Nu Zau, Petre Inspirescu, Praslea, Priku, Rainer, Randall M, Raresh, Rhadoo, Ricardo Villalobos, Sepp, Seth Troxler, Sonja Moonear, Subb-an, Sublee, Suciu, The Martinez Brothers, Thomas Melchior, tINI, Vincentiulian, Vlad Caia, Vlada, Zip
Un equilibrio perfetto con ampio spazio alle sonorità minimali cullate in Romania ed ora espatriate in tutto il mondo, permettendo a chiunque di poter venire e godere della Sunwaves experience a pieno, e nelle prossime settimane entreremo a gamba tesa nei dettagli del festival per scovarne le peculiarità e consigliarvi le performances da non perdere assolutamente.
Dopo il record di Marco Carola di 24 ore di set e lo scorso anno dei Rolls’N Do (Tini & Bill Patrick) di 30 ore, chi sarà il prossimo recordman?

Sunwaves is coming………..

 

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!