NACHT VOOR DE NACHT: IL CLUB AL SERVIZIO DI TUTTI

luca-vitale
Tempo di lettura: 2' min
2 marzo 2017
Il Giovedì di Vith

Che Amsterdam fosse una città avanti anni luce lo sappiamo tutti, e non solo musicalmente: infrastrutture, organizzazione, trasporti… tutto funziona alla perfezione.

Le iniziative che la città propone ai suoi visitatori sono sempre all’avanguardia e trattano trasversalmente ogni tipologia di argomento di interesse umano.

Ma mai nessuno aveva pensato di offrire la cultura del clubbing come evento del weekend, come una qualsiasi fiera di antiquariato o promozioni per la visita dei musei.

Il sindaco della notte (Nachtburgemeester) di Amsterdam (si ragazzi, Amsterdam ha un responsabile totalmente dedicato alla nightlife cittadina in giunta comunale, e con pieni poteri decisionali) Mirik Milan ha organizzato per il sabato appena trascorso, 25 Febbraio, un nuovo vento annuale che porti alla ribalta il mondo della notte di Amsterdam, dando la possibilità a chiunque di poter vivere un sabato notte in pieno stile Deutch. Naar Voor De Nacht.

night_mayor

Infatti, l’acquisto del ticket di soli 15€ permetteva l’accesso a 20 clubs cittadini, tra i più illustri, De School, Shelter, Melkweg, Claire e Radion nei quali si esibivano tra i tanti, Jimmy Woo, Shifted, Tama Sumo, Lil Louis…

L’iniziativa è stata intrapresa con l’intento di far interagire i clubs, i residenti, coloro che ci lavorano e le autorità per mettere in luce l’importanza della club-life come parte della vita quotidiana, esaltandone le peculiarità e le capacità di aggregazione sociale che i clubs offrono.

Durante la giornata si è svolto anche un dibattito tra consiglio comunale e i rappresentanti dei clubs come suggellamento della splendida iniziativa.

Il biglietto dava la possibilità di ballare praticamente un giorno di fila, grazie ai locali “24 hours” a licenza speciale come Shelter e De School, ma anche rimbalzando da un locale all’altro potendo gustare di tutte le espressioni della musica, hip -hop al De Marktkantine e Warehouse Elementenstraat, e notti eclettiche nei tempi del pop come Melkweg e Paradiso.

La comprensione di questa apertura verso il mondo del divertimento notturno è quanto di più bello si possa rispondere a tutti coloro che reputano la discoteca un mondo ostile, pieno di insidie e senza alcuna autorità all’insegnamento di valori fondamentali per vivere bene. Al contrario, in questo Paese vivere la notte equivale a qualsiasi attività quotidiana che contraddistingue le nostre giornate.

Semplicemente incredibile.

Chissà se sarà d’insegnamento al mondo malpensante delle nostre leggendarie ballate…….

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!