GLASTONBURY 2017: FIRST ACTS CONFIRMED!

luca-vitale
Tempo di lettura: 2' min
30 marzo 2017
Il Giovedì di Vith

Vi ricordate Glastonbury? Quella sorta di Woodstock che ogni anno fa impazzire gli amanti della musica di tutto il mondo? Ne abbiamo parlato qui ( http://www.polpettamag.com/il-giovedi-di-vith-glastonbury-2016-la-rivoluzione-continua/ ) e la corsa ai biglietti era già iniziata.

Per i più pigri facciamo un piccolo riassunto: Glastobury è un immenso festival organizzato dal 1970 a Pilton, vicino a Bristol, radunando in circa 100 stages gli artisti più influenti della musica, dal rock al jazz all’elettronica, coinvolgendo tutto il mondo, tanto da realizzare cifre di presenza astronomiche: l’edizione 2016 si è chiusa con 200.000 presenze!

Glastonbury non è solo musica però: tantissime attività sono presenti, offerte dagli stessi partecipanti; artisti di strada, piccole mostre autoprodotte, bar mobili attrezzati di tutto punto… praticamente una vera e propria città!

L’edizione 2017 si svolgerà dal 21 al 25 Giugno e sarà una edizione molto speciale, in quanto la direzione ha già comunicato che il 2018 sarà un anno sabbatico per il festival, pertanto la già di per se immensa lineup e portata dell’evento assume contorni ancor più importanti.

Proprio poche ore fa sono stati annunciati i primi artisti, e come sempre si rasenta l’inimmaginabile.

Pronti? Reggetevi forte: Radiohead, Foo Fighters, Moderat, The XX, Justice, Chic, Boys Noize, Shaggu, Bee Gees, Craig David, Major Lazer, Phoenix….. La lista è infinita e potete trovare la versione integrale qui:

g

I biglietti sono ormai esauriti da tempo, ma è possibile pre-registrarsi al sito per sperare nella edizione 2018 e per poter partecipare al nuovo sistema di rivendita ufficiale di Glastonbury che promette di eliminare il fenomeno del bagarinaggio, sfociato nel caso di questo festival in decine e decine di biglietti falsi venduti a ignari ragazzi che si sono visti infrangere i loro sogni ai cancelli di ingresso.

C’è addirittura la possibilità di registrarsi come volontari per contribuire al festival, in qualsiasi mansione possibile inimmaginabile; basta andare sul sito Oxfam ( http://www.oxfam.org.uk/stewarding ), registrarsi ed incrociare le dita!

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!