Berghain New Years Eve: 60 ore di party!

luca-vitale
Tempo di lettura: 2' min
16 novembre 2017
Il Giovedì di Vith

E’incredibile come il Berghain riesca sempre a far parlare di se. D’accordo, a Capodanno tutti i clubs cercano la grande lineup per l’occasione, ma se dopo decenni il Capodanno del Berghain rimane sempre in cima alla lista dei parties più interessanti dell’anno un motivo c’è.

Il tempio mondiale della nightlife quest’anno fa davvero sul serio: un party di ben oltre le 60 ore suddiviso in tutte le 4 sale del club, un’occasione unica per vivere il Berghain in full effect.
Il kick off è alle ore 23.59 del 30 Dicembre e la cerimonia si concluderà il 2 Gennaio alle 12. Pura fantascienza. I fortunati che riusciranno ad accedere potranno utilizzare lo stesso biglietto di ingresso per ben 4 giorni di fila!!!!
Eppure conosciamo bene la politica del Berghain e la sua lotteria dell’ingresso, una sorta di amletico crocevia tra l’ IN e l’OUT da parte dei temibili bouncers che tanto mette in disaccordo i clubbers rispetto alla grandezza di un posto così esclusivo. Ma per una lineup del genere si possono mettere da parte le paure e tentare a tutti i costi la fortuna.

Lab.oratory – XXX-Floor
Discodromo | Gideön | I-F | nd_baumecker | Skatebård | Soundstream

Berghain
Answer Code Request | Ben Klock | Boris | Dr. Rubinstein | DVS1 | Etapp Kyle | Kangding Ray | Kobosil | LSD | Marcel Dettmann | Mykki Blanco | Norman Nodge | Rødhåd | Somewhen

Panorama Bar
Anthony Parasole LIVE | Danny Tenaglia | Efdemin | Gerd Janson | Massimiliano Pagliara | Nick Höppner | Roi Perez | Ryan Elliott | Steffi | Tama Sumo | The Black Madonna | Virginia | Volvox

Halle am Berghain – Elektroakustischer Salon
B12 LIVE | Atom™ | Fiedel | Jenus | Rainforest Spiritual Enslavement | Martyn | Nathan Fake

Ben 40 artisti tra resident, vecchie e nuove conoscenze del Berghain, includendo alcune note spiccate come Ben Klock, Boris Dr. Rubinstein, Danny Tenaglia (imperdibile in un simile contesto), The Black Madonna, Nathan Fake, Volvox, Gerd Janson, Kangding Ray, Efdemin LSD (al secolo Luke Slater, Steve Bicknell e Function), Rødhåd, Marcel Dettmann, DVS1, I-F, Skatebard…

Una lineup degna di un grande festival con un occhio di riguardo alla techno più autentica, ovviamente, ma le incursioni disco al Panorama Bar con Soundstream o Discodromo daranno sfogo anche alle orecchie più educate.

Imperdibile.

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!