I Subsonica celebrano i 20 anni di Microchip Emozionale\Temporale

paogo-ameschi
Tempo di lettura: 2' min
30 ottobre 2019
News
Clicca qui per pulire l'area di disegno

Sono passati 20 anni dall’uscita di un album che ha cambiato una generazione e ha dato un irripetibile slancio di innovazione al panorama della musica italiana, consacrando i Subsonica come uno dei gruppi più rivoluzionari del nostro paese.

 

Microchip Emozionale è un album completo e massiccio, ricco di elementi e di spunti che hanno segnato una generazione, un lavoro contemporaneo e perennemente attuale sia per i testi che per i suoni che risultano avanguardia pura anche con vent’anni sulle spalle.

Non siamo però qua a recensire un disco del passato, bensì a celebrarne la trasformazione in Microchip Temporale, riedizione del già citato pilastro della discografia della band torinese, con la partecipazione di parecchi artisti della scena italiana contemporanea. La formula non è assolutamente innovativa, è già stata utilizzata da ormai chiunque (sì, anche da Cristina D’Avena), ma la perenne avanguardia dei Subsonici sta appunto nella scelta della squadra da schierare in campo. Con una manovra di marketing alla quale ormai Samuel & Co. ci avevano già abituato con l’uscita del loro ultimo lavoro in studio 8, nei giorni scorsi avevano iniziato a spoilerare con immagini pixelate (ma piuttosto facilmente intuibili) quali sarebbero state le future collaborazioni per le varie canzoni del disco, e già l’hype era salito alle stelle.

A partire da Willie Peyote, concittadino della band già ospitato in uno dei singoli del loro ultimo album, che aprirà le danze di Microchip Temporale con Sonde, allontanandosi di poco con Cosmo che reinterpreterà Disco Labirinto (e chi meglio di lui?), passando anche da una frangia più caciarona formata da Lo Stato Sociale, M¥SS KETA e Achille Lauro, ma anche transitando dal lato più cantautorale con Motta, Elisa e Coez. Come dicevamo, la curiosità nasce proprio dagli abbinamenti canzoni\interpreti, ed in questo caso i Subsonici sono degli ottimi coach della loro stessa squadra, schierando i loro giocatori nei ruoli probabilmente più adatti, alimentandoci con una discreta dose di curiosità (sotto potete leggere tutta la formazione al completo). Ovviamente la sindrome tipicamente italiana del “siamo tutti allenatori” si sta già scatenando sui social, con la più che ovvia divisione tra chi apprezza le scelte e chi invece avrebbe preferito altro, ma dovremo attendere ancora un paio di giorni per goderci l’anticipazione di Aurora Sogna targata Coma_Cose & Mamakass, mentre l’attesa sarà più lunga per l’intero album perchè infatti si dovrà aspettare fino al 22 di novembre.

Continua propensione alla sperimentazione? Semplice manovra di marketing per racimolare qualche euro in più? Uno dei componenti della squadra di Samuel vincerà X-Factor? Domani pioverà? Solo il futuro potrà darci queste e tante altre risposte, rimaniamo in attesa.

 

1. BUNCIA 2019
2. SONDE – WILLIE PEYOTE
3. COLPO DI PISTOLA – NITRO
4. AURORA SOGNA – COMA_COSE & MAMAKASS
5. LASCIATI – ELISA
6. TUTTI I MIEI SBAGLI – MOTTA
7. LIBERI TUTTI – LO STATO SOCIALE
8. STRADE – COEZ
9. DISCO LABIRINTO – COSMO
10. IL MIO D.J. – ACHILLE LAURO
11. IL CIELO SU TORINO – ENSI
12. ALBE MECCANICHE – FAST ANIMALS AND SLOW KIDS
13. DEPRE – M¥SS KETA
14. PERFEZIONE – GEMITAIZ

 

Leggi qui il nostro racconto del tour per i 20 anni dei Subsonica.

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!