Due chiacchiere con Eugenio Curca, ideatore di Eventech Festival

polpetta
Tempo di lettura: 3' min
3 giugno 2019
Interviste
Clicca qui per pulire l'area di disegno

Abbiamo incontrato l’organizzatore Eugenio Curca, che ci racconta la nascita e lo sviluppo di un progetto ambizioso

Una bella storia di collaborazione tra le realtà venete unite da un solo obiettivo: diffondere la cultura techno in tutte le sue sfumature

Iniziamo con un po’ di numeri: 36 ore di musica, 4 ospiti internazionali, 20 artisti locali, 2 locations e tre stages. La prima edizione del festival padovano punta alle stelle. Ma diamo un’occhiata alle alle origini:  da dove nasce l’idea di Eventech Festival? 

Eventech è stato per la prima volta un evento svolto alla Serra Dei Giardi di Venezia in l’occasione della festa del Redentore tre anni fa: raggiunto un accordo con la location, avevo bisogno di mettere assieme uno staff e un evento all’altezza delle aspettative. Quindi ho coinvolto tutti gli organizzatori di eventi che conoscevo al momento: il risultato fu un successo e ora, dopo 2 edizioni si è creato un fantastico pubblico di affezionati, si è allargato esponenzialmente il numero di collaboratori, organizzatori, dj e staff partecipanti perciò in via del tutto naturale si è creata l’esigenza di ampliare il progetto trasformandolo in un festival di 2 giorni. Il nome non è nient’altro un gioco di parole – l’abbreviazione di Evento Techno ma anche “even tech” (anche techno), per evidenziare la nostra intenzione di ritagliare uno spazio dedicato a questa cultura.

Da Venezia a Padova, in due location. Il Parco della Musica e il LOCO CLUB: ce le racconti?

Parco della Musica è il giardino estivo più fresco e colorato di Padova nonché punto di riferimento per gli eventi musicali outdoor in città nei mesi estivi. Loco Club è il neo nato circolo padovano gestito dai ragazzi del gruppo Aparty, che si è già affermato come realtà forte e creativa in territorio. Il collettivo del Parco della Musica ha sposato il progetto proposto dal gruppo Aparty e con la collaborazione di altri due staff del territorio – Electro First May e Madness abbiamo dato vita ad EVENTECH FESTIVAL 2019.

Leggendo la lineup si evince una linea musicale orientata alla musica techno. Spiccano i nomi di Carl Craig, The Analogue Cops, Just2. In base a quali parametri avete deciso gli artisti da invitare, ci sono limiti stilistici dietro le vostre scelte?

La linea musicale scelta ha come obiettivo quello di spaziare tra su tutte le sfumature del genere, per offrire una panoramica della cultura Techno. La lineup è costruita in modo da coinvolgere più gruppi possibile variando tra le sonorità più Minimal e Deep transitando per la più comune Tech House e arrivando a toccare intensità maggiori con Detroit Techno e Hard Techno.

L’headliner del festival è Carl Craig che non è solo uno dei fondatori della Detroit Techno, modello, ma è mentore e fonte d’ispirazione per moltissimi DJ di oggi. Craig sarà preceduto dal duo padovano-berlinese The Analogue Cops, originari di Padova e residenti a Berlino da 11 anni, noti nel panorama underground  come  ‘difensori del vinile’. Il terzo ospite internazionale è Just2, giovane stella della scena rumena, autore del famosissimo remix nominato Sweet Love e la recentissima uscita Joker che sta spopolando i vari chart.

Divideranno con loro la consolle altri 20 artisti, come è avvenuta la scelta? 

Ogni artista che si esibirà sul palco rappresenterà le principali realtà underground venete affermate a livello nazionale ed internazionale. Alcuni esempi illustri: Luca Morris, noto artista della scena Techno padovana con 25 anni di carriera alle spalle, si presenta con la squadra Madness; Fifth Key, giovane talento della scena locale sarà il portavoce dello staff Aparty. Bryan Rizzitelli e Kenzo rappresenteranno l’equipe Electro First May Festival e Pabla, altro noto storico artista padovano porterà la bandiera del Blackcode Music. Un altro gruppo coinvolto sarà After Caposile che schiererà Francesco Maddalena, Marco Dez, Alain e Corra Dn. Sarà presente anche il vicentino Stephan Krus con il gruppo Hyper. Per conto di LOCO CLUB ci saranno Art Dealer, Somi e David Perez. Ultimo ma non meno importante il giovanissimo e super talentuoso Leonardo,  della scuderia B-Side, di soli 12 anni!

Qualè la forza di Eventech?

La passione per la musica unisce tutti i gruppi che stanno collaborando per questo evento: in breve, l’unione è la nostra forza. Le sinergie che provengono dai nostri gruppi e le varie collaborazioni hanno contribuito a creare una realtà dinamica, curiosa e stimolante, che desideriamo far conoscere e trasmettere al nostro pubblico.

 

FESTIVAL INFO 

Venerdì 7 giugno
16:00 > 02:00 – PARCO DELLA MUSICA 
01:00 > 06:00 – LOCO CLUB
Sabato 8 giugno
15:00 > 02:00 – PARCO DELLA MUSICA 
01:00 > 08:00 – LOCO CLUB

 

Intervista di Camilla Finco

Ehi, hai mai sentito parlare di Patreon?
Dal momento che sei qui, perché non contribuire?

Patreon è un sistema di micro-donanzioni ricorrenti con il quale supportare economicamente Polpetta e permetterci di continuare ad offrirti contenuti favolosi.

Diventare membro di Patreon è facilissimo!

Contribuisci ora

Partecipa alla conversazione!