covva

Il Giovedì Di Vith: DETROIT LEGENDS.. AGAIN!

20403611_10213620518288530_615329788_n

Qualche settimana fa la notizia della collaborazione tra comune e artisti a Detroit su come migliorare la nightlife della Motown ( http://www.polpettamag.com/detroit-legends-united-for-detroit/ ) con tanto di fotografia nelle sale del consiglio comunale ha fatto scalpore. Non tanto per il riconoscimento dell’importanza dei clubs nell’economia cittadina, quanto la devozione da parte della città a questi mostri sacri della musica che in qualsiasi altra città sarebbero dei perfetti sconosciuti.

L’argomento tiene ancora banco e con notizie sempre più straordinarie: il consiglio della città di Detroit ha insignito diversi artisti di un’importante onoreficenza per il loro contributo alla conoscenza, diffusione ed interpretazione della musica elettronica.

K-Hand per esempio è stata riconosciuta del “City’s Testimonial Resolution”, un importante certificato che attesta ed elenca gli obiettivi raggiunti nella propria carriera, non proprio piccolina: K-Hand è la wonder-woman per eccellenza, produttrice di smalto notevole, proprietaria dell’etichetta “missilistica” Acacia Records e ha all’attivo anche un ep su Warp. Il documento conferisce all’artista il titolo di “First Lady di Detroit”, riconoscendo il suo ruolo di pioniera della techno e “la forza della propria potenzialità in un industria dominata da uomini”, cita Resident Advisor.

Non solo K-Hand era presente a questa cerimonia: Kyle Hall e Jay Daniel hanno ricevuto il riconoscimento “Spirit Of Detroit”, che riconosce gli obiettivi raggiunti degli abitanti natii di Detroit. Hanno ricevuto questo onore leggende come Juan Atkins, Derrick May, Kevin Saunderson, Eddie Fowlkes e la stessa K-Hand lo scorso anno. Anche Terrence Parker e Cliff Thomas hanno ricevuto uno speciale riconoscimento ad honorem per essere i fondatori e proprietari dello storico negozio di dischi “Buy Rite”.

Davanti a questi atti di amore ed onore rispetto alla musica da parte delle autorità credo che ogni ulteriore commento rispetto alla diversità della visione “europea” sia totalmente superfluo.

Lunga vita a Detroit!


About

Think outside the box


'Il Giovedì Di Vith: DETROIT LEGENDS.. AGAIN!' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

© 2014 PolpettaMag | web credits