carladalforno

Chi è Carla Dal Forno?

A distanza di un anno dal suo ultimo album “You know what is like” l’ australiana Carla Dal Forno torna in tour dove presenterà il suo nuovo EP “The Garden” in label Blackest Ever Black Records uscito il 6 ottobre scorso..

Carla Dal Forno è una cantautrice e poli strumentista autraliana, di Melbourne, con ovvie origini italiane, attualmente sabilitasi a Berlino. Cosa la porta a traferirsi in Europa? Come ogni artista Ozzie, se pur innamorato della sua Australia, per arrivare e farsi conoscere da un pubblico sempre più vasto deve avvicinarsi ad esso e inoltre sente il bisogno di guardare il mondo da un nuovo punto di vista così da crescere, non solo come persona ma anche come musicista. Un’ altra sua grande passione oltre alla musica è la pittura, infatti si laurea all’accademia delle Belle Arti. La sua carriera da musicista inizia nella band“Jungle guitar pop band” una band di musica pop, dove Dal Forno avrà il suo primo approccio con la chitarra. In un’intervista lei dichiarò “ Pop bands are an easy place where to start out as a musician when you don’t have much technical skill on a instrument”.

DL8U_n6XkAEEpA7

Successivamente, quando ancora bazzicava in quel di Melburne, fece parte di altre due band “F ingers and Tacar” e “Mole House” un genere sperimentale e improvvisato, da collocare nel post-punk dub , in parte prodotte dalla label Blackest Ever Black Records. Dal Forno ha iniziato a lavorare sul suo primo album da solista nel 2014, principalmente per dimostrare a se stessa di poterlo realizzare, pur avendo sempre lavorato con artisti più esperti di lei. Quindi sfruttando la sue esperienze di vita da precaria sia a Berlino che a Merlburne, creò bellissime tracce dalle note struggenti. Il suo EP di debutto è “Fast Moving Fast”, nell’aprile 2016, minimalista e sognatore, languido da cuore spezzato, con una produzione ed un arrangiamento precisi. Il video riprende lei che cammina fra i cespugli australiani e poi si tuffa nel lago vicino alla sua casa in campagna, semplice e immediato, così da potersi concentrare totalmente sulla musica.

Nell’autunno del 2016 esce  ”You know what is like”, con sole otto tracce. Queste si alternano sistematicamente tra brani cantati e brani strumentali. “What You Gonna Do Now” insieme a “Fast Moving Cars” formano la spietata analisi di una relazione finita che ci trascina in una sottile inquietudine, in cui la voce alternativamente sparisce, lasciando spazio a inserti profondi e vagamente magici.

Siamo nell’ autunno 2017 ed è il momento di “The Garden” dove Carla Dal Forno ci trasporta in un giardino mistico e lo-fi, dai suoni minimali e compatti, non per nulla prodotta sempre dalla label inglese Blackest Ever Black Records. Nelle quattro tracce dell’ album i synths e le chitarre fanno da sfondo mentre la voce cattura tutta la nostra attenzione.

Carla Dal Forno è un’ artista che nonostante sia all’ inizio del suo percorso, ci ha già regalato molta verità ed un intenso spazio per emozionarci. Da tenere sicuramente sott’occhio per il futuro!

words by Arianna Brogio

 



'Chi è Carla Dal Forno?' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

© 2014 PolpettaMag | web credits